Tuscolana

Tuscolana

Galleria del progetto

Descrizione del progetto

Il tema progettuale è stato quella della trasformazione di una villa, remake moderno di modelli settecenteschi progettata e realizzata negli anni ’60 dagli architetti Luccichenti e Nervi, in una residenza per la terza età con estrema attenzione al rispetto dei valori ambientali e paesistici di un’area, quella del Tuscolo, che da millenni viene considerata tra le più pregiate di Roma e quindi, tutelata.

L’aria salubre e pulita, l’intorno qualificato da una straordinaria associazione vegetale di alberi d’ alto fusto, pini ed ulivi secolari, arbusti e piante ornamentali, la posizione elevata della villa oltre alle dimensioni edilizie ideali per il tema, sono stati fattori determinanti per la proposta di una struttura atta ad ospitare persone che si aprono ad una nuova fase di vita, ritirata e tranquilla.

Al contempo, la trasformazione è finalizzata a creare una struttura capace di assistere gli ospiti eliminando qualsivoglia barriera architettonica nel rispetto delle norme vigenti, attrezzando la struttura stessa dei presidi fisioterapici necessari al recupero ordinario della salute.

Gli interni ospitano camere sia singole che doppie, ambienti comuni al piano per la socializzazione, un refettorio con affaccio sul portico esterno che, grazie alle cucine, alla dispensa ed agli altri ambienti di servizio potrà dare quotidiani momenti di qualità ai pasti, una palestra attrezzata, una cappella.

Tutti gli spazi della Villa sono idonei anche alle esigenze di ospiti non autosufficienti e con difficoltà di deambulazione.

Le caratteristiche di finitura dell’immobile, assolutamente eccezionali per i marmi, gli infissi ed i rivestimenti in genere, sono state mantenute e potenziate nell’adeguamento tecnologico richiesto dagli standard attuali: l’alto magistero della progettazione originale dello Studio Luccichenti, unita alla sapienza strutturale dello Studio Nervi, evidente nelle coperture originali, ha costituito il punto di partenza elevato della ristrutturazione edilizia che mirava ai massimi standard qualitativi.

Realizzazione per conto della Banca di Credito Cooperativo di Roma.

Scheda del progetto

VISUALIZZA LA SCHEDA